Avvocato
Sabrina Cestari
.
Patrocinante in Cassazione
.
Via Lauricella, 9
92100 Agrigento AG
tel. 3383815412 – fax 0273967469
.
mail: avvsabrinacestari@libero.it
.
pec: sabrinacestari@avvocatiagrigento.it
.
C.F. CSTSRN64B50D548K
.
P. IVA 02345560847
.
Ordine degli Avvocati di Agrigento

Note: Alcuni documenti pubblicati in questo sito sono in formato PDF. se avete difficoltà a visualizzarli e scaricarli dovete utilizzare Acrobat Reader
avviso

 

 

Pubblico la lettera aperta,  avente per oggetto il decreto moduli, che in data odierna la Fondazione Giambrone ha inviato ai Ministri della Salute e dell’Economia e per conoscenza alla Presidenza della Repubblica:
Nota 20 luglio 2012

Visite: 2428
se ti e' piaciuto questo articolo condividilo

One Response to Decreto moduli: lettera aperta della Fondazione Giambrone

  • Avv. Cestari scrive:

    @ Apulia

    Le Associazione, con l’ausilio dei loro rispettivi Legali, hanno provato in questi anni a proporre infinite soluzioni volte a “superare” politicamente il problema prescrizione, anche quella dell’abbassamento delle cifre e della loro corresponsione attraverso la modifica delle somme erogate a titolo di indennizzo ex lege 210/92, soluzioni naturalmente che rispettassero la dignità dei danneggiati, tuttavia, il Ministero, seguendo il parere dell’Avvocatura di Stato, ha formulato il decreto moduli con i contenuti che tutti conosciamo.
    Il decreto è immediatamente “operativo” e, quindi, non restano nei suoi confronti, al momento, che i rimedi giudiziari, su questi devono attualmente concentrarsi i Legali, anche in considerazione delle scadenze.
    Spetta, invece, alle Associazioni ripartire al fine di trovare, se possibile, una soluzione politica.
    La lettera della Fondazione Giambrone dei giorni scorsi, alla quale seguiranno sicuramente analoghe richieste da parte delle altre Associazioni, ha proprio questo scopo.
    Dopo la riunione del due febbraio, avendo compreso le intenzioni del Ministero e la mancanza di volontà in ordine ad una concertazione volta alla modifica dei contenuti del decreto, attraverso le Associazioni (Comitato Vittime Sangue Infetto e Fondazione Giambrone) ed il Collega Mario Melillo dello Studio Lana, abbiamo predisposto e presentato un disegno di legge (nr. 3234), l’iniziativa è stata portata avanti dai Senatori Cursi e Tomassini, certo avevamo previsto un iter diverso e ben più rapido per il suddetto disegno, che però concretamente non è stato possibile seguire.
    In ogni caso e, concludo, le Associazioni possono continuare a formulare proposte, meglio se congiuntamente, ma sottolineo che tali proposte non avranno alcun esito se non vi sarà la volontà da parte del Ministero e delle Istituzioni di iniziare un nuovo percorso concertato per superare le infinite problematiche lasciate aperte dal decreto moduli, volontà che al momento, per più di un motivo, purtroppo, non vedo.
    Cordiali saluti.

    Sabrina Cestari