Blog dell'Avvocato
Sabrina Cestari
.
Patrocinante in Cassazione
.
Via Lauricella, 9
92100 Agrigento AG
tel. 3383815412 – fax 0273967469
.
mail: avvsabrinacestari@libero.it
.
pec: sabrinacestari@avvocatiagrigento.it
.
C.F. CSTSRN64B50D548K
.
P. IVA 02345560847
.
Ordine degli Avvocati di Agrigento

Note: Alcuni documenti pubblicati in questo sito sono in formato PDF. se avete difficoltà a visualizzarli e scaricarli dovete utilizzare Acrobat Reader
articoli anno 2018
avviso

 

 

Il Dipartimento della Ragioneria Generale dello Stato ha reso noto che con decreto n. 74997 del 1° ottobre 2015 è stata disposta, in favore delle Regioni, l’erogazione delle risorse per il pagamento degli arretrati della rivalutazione degli indennizzi di cui alla legge n. 210/1992. Le predette risorse sono state ripartite con Decreto MEF del 27 maggio 2015 recante “Riparto del contributo di cui all’articolo 1, comma 186, della legge 23 dicembre 2014, n. 190, per la corresponsione degli indennizzi, di cui alla legge 25 febbraio 1992, n. 210”. Con il provvedimento sopra citato è stato autorizzato “l’impegno e il pagamento dell’importo complessivo di euro 99.975.843,92 da erogare in favore delle Regioni individuate nella Tabella 1 del D.M. 27 maggio 2015 e secondo gli importi indicati nell’allegato prospetto alla col. 5, che forma parte integrante del predetto provvedimento, quale contributo spettante per l’anno 2015, mediante versamento sulle relative contabilità speciali accese presso le Tesorerie Provinciali dello Stato competenti per territorio e con imputazione della spesa a carico del cap. 2855, iscritto nello stato di previsione di questo Ministero per l’anno finanziario 2015 (u.d.v. 2.3)”.

Sabrina Cestari e Alberto Cappellaro

Visite: 1836
se ti e' piaciuto questo articolo condividilo

Una risposta a Rivalutazione indennizzo ex lege 210/92 emanato il decreto che trasferisce i fondi alle Regioni

  • Sabrina Cestari scrive:

    @ Gianni

    la domanda deve essere presentata entro il termine di prescrizione di dieci anni dalla data del decesso della persona danneggiata. Gli aventi diritto sono i seguenti soggetti nell’ordine indicato dalla legge: il coniuge, i figli, i genitori, i fratelli. La copia conforme della cartella clinica deve essere richiesta alla struttura sanitaria e la conformità non può esser sostituita con autocertificazione. Per la scheda informativa con riferimento a trasfusioni avvenute presso Struttura Ospedaliera può rivolgersi al centro trasfusionale dell’Ospedale. Cordialità
    Avv. Cestari

Calendario
Dicembre: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 12
3456789
10111213141516
17181920212223
24252627282930
31  
Area riservata