Blog dell'Avvocato
Sabrina Cestari
.
Patrocinante in Cassazione
.
Via Lauricella, 9
92100 Agrigento AG
tel. 3383815412 – fax 0273967469
.
mail: avvsabrinacestari@libero.it
.
pec: sabrinacestari@avvocatiagrigento.it
.
C.F. CSTSRN64B50D548K
.
P. IVA 02345560847
.
Ordine degli Avvocati di Agrigento

Note: Alcuni documenti pubblicati in questo sito sono in formato PDF. se avete difficoltà a visualizzarli e scaricarli dovete utilizzare Acrobat Reader
articoli anno 2018
avviso

 

 

Nuovo Regolamento sui termini di conclusione dei procedimenti amministrativi di competenza del Ministero della Salute aventi durata superiore ai 90 giorni

DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI
31 luglio 2014, n. 151

Il prossimo 8 novembre entrerà in vigore il nuovo regolamento riguardante i termini di conclusione dei procedimenti amministrativi di competenza del Ministero della salute aventi durata superiore a 90 giorni, il regolamento è stato adottato con decreto del Presidente del consiglio dei Ministri n. 151/2014 e pubblicato in gazzetta ufficiale n. 248 del 24/10/2014.

Tra i procedimenti amministrativi attribuiti alla competenza del Ministero della salute che conseguano obbligatoriamente ad iniziative di parte ovvero debbano essere promossi d’ufficio, il cui termine di conclusione è individuato in misura superiore a novanta giorni e fino a centottanta giorni, individuati nella Tab. A, allegata al regolamento, si segnalano:

1. Il procedimento per la liquidazione indennizzo aggiuntivo a favore dei soggetti danneggiati da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie L. 229/2005; L. 180/2010,Art. 47
2. Il procedimento per la liquidazione dell’indennizzo ai soggetti affetti da sindrome da talidomide (Legge 244/2007, Art.2,comma 363; L. 14/2009.

Il succitato regolamento prevede l’abrogazione delle tabelle allegate al precedente decreto ministeriale 18 novembre 1998, n. 514.

Avvocato Sabrina Cestari

Visite: 1906
se ti e' piaciuto questo articolo condividilo

2 risposte a Termini di conclusione dei procedimenti amministrativi di competenza del Ministero della Salute aventi durata superiore ai 90 giorni:DECRETO DEL PRESIDENTE DEL CONSIGLIO DEI MINISTRI 31 luglio 2014, n. 151

  • Avvocato Cestari scrive:

    @ A.l.

    La procedura di equo ristoro non è prevista tra i procedimenti contemplati dal nuovo regolamento, nè potrebbe esserlo dal momento che il decreto del Presidente del Consiglio è dello scorso luglio, quindi, precedente alla suddetta procedura, sulla natura della quale ritengo sia prematuro esprimersi considerato che le lettere con le proposte sono di questi giorni ed andranno valutate attentamente nel loro contenuto e per le loro implicazioni.
    Cordialità.
    Avv. Cestari

  • Avvocato Cestari scrive:

    @ Giulio

    Non si tratta di avere a disposizione la lettera, la stessa a partire da venerdì scorso è stata recapitata ai danneggiati delle prime categorie in base alla visita della CMO ai fini dell’indennizzo, ribadisco che per quanto mi riguarda ritengo prematuro e anche non opportuno in questo momento commentare due “moduletti” (di questo si tratta) che si innestano in un precedente complesso procedimento amministrativo e che comportano rinunce a giudizi presenti e futuri, a voi sembrerà semplice e scontato, ma giuridicamente non lo è affatto, al di là delle singole valutazioni che sulla posizione specifica di ogni danneggiato vanno effettuate da chi ha seguito e segue il contenzioso e la transazione del 2007, le valutazioni, anche di carattere generale, hanno un peso e non andrebbero fatte con leggerezza, bensì dopo aver valutato giuridicamente ogni singolo aspetto, quindi, ad oggi l’unica cosa che mi sento di dire è che il termine assegnato per rispondere alle “letterine” non è congruo.
    Cordialità.
    Avv. Cestari

Calendario
novembre: 2018
L M M G V S D
« Lug    
 1234
567891011
12131415161718
19202122232425
2627282930  
Area riservata