Le competenze ministeriali in ordine all’indennizzo ex lege 210/92 e i relativi recapiti (indirizzo, telefono, fax, pec, mail) – Invio semestrale dell’ autocertificazione esistenza in vita al Mef (modulo)

Alla Direzione generale dei dispositivi medici, del servizio farmaceutico e della sicurezza delle cure del Ministero della Salute, a partire dal 29 luglio 2011, sono state assegnate le competenze degli Uffici VIII e IX della ex Direzione generale della Programmazione sanitaria dei livelli di assistenza e dei principi etici di sistema e, pertanto, anche le competenze in ordine agli indennizzi per danni da complicanze di tipo irreversibile a causa di vaccinazioni obbligatorie, trasfusioni e somministrazioni di emoderivati e relativo contenzioso.
Recapiti: Viale Giorgio Ribotta, 5 – 00144 Roma – Telefono: 0659943199 – 3392 –

mail: Segr.DGFDM@sanita.it

 pec: dgfdm@postacert.sanita.it

Gli indennizzi iscritti a ruolo fino al 21 febbraio 2001, nonchè gli indennizzi riconosciuti fino al 21 febbraio 2000, sono pagati con scadenza bimestrale dal Ministero dell’Economia e Finanza – Dipartimento dell’Amministrazione Generale, del personale e dei servizi (Ufficio V), secondo le modalità di pagamento delle pensioni, ossia mediante apertura di spesa fissa ai sensi degli artt. 5 e 7 del D.P.R. 19.4.1986, n. 138. All’interessato viene inviata una comunicazione di pagamento, denominata Avviso di Pagamento nel quale si comunicano gli importi dovuti, eventuali arretrati e ritenute da applicare al titolare dell’indennizzo. Detto avviso viene inviato ogni bimestre ed ogni volta che si emette un nuovo pagamento.
Recapiti: Via Casilina, 3 Roma (00182) – Tel. centr. 06.476111 – Segreteria: Tel. 06.4761.5510 – 06.70.28.313 – Fax 06.70.27.277 –

Mail: uff5dcst.dag@tesoro.it
Pec:dcst.dag@pec.mef.gov.it

Autocertificazione dell’esistenza in vita

L’invio semestrale al Ministero dell´Economia e Finanze – Dipartimento dell´Amministrazione Generale del Personale e dei Servizi Direzione Centrale dei Servizi del Tesoro, dell’autocertificazione dell’esistenza in vita, può essere effettuato, via fax, al seguente numero: 0647611385 oppure, via posta (raccomandata a/r), al seguente indirizzo: Via Casilina, 3, 00182 Roma.
All’autocertificazione deve essere allegata copia di un documento di identità in corso di validità.
Modulo per l’autocertificazione.

se ti e' piaciuto questo articolo condividilo
Questa voce è stata pubblicata in Risarcimento danni da sangue infetto e da vaccino. Contrassegna il permalink.

Rispondi a Anonimo

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

*

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.